Vaccinarsi in Piemonte, online il nuovo portale contro la disinformazione sui vaccini

0
27
Nurse while injecting a dose of vaccine (foto @VincenzoIzzo depositphotos)

È ufficialmente online “Vaccinarsi in Piemonte” il nuovo portale dedicato alle vaccinazioni, promosso dalla sezione Piemonte e Valle d’Aosta della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica con il contributo dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, nato sulla scia del progetto nazionale vaccinarsi.org, attivo ormai da diversi anni.

Il portale si pone come principali obiettivi il contrasto alla disinformazione in tema di vaccinazioni, la fruibilità e la facile accessibilità delle informazioni relative alle vaccinazioni e alle malattie prevenibili da vaccino, con particolare rilievo a notizie ed eventi riguardanti la regione Piemonte, e l’accesso all’informazione in tema di vaccinazione a tutti gli operatori sanitari del Piemonte coinvolti nella prevenzione delle malattie infettive.

La qualità ed il rigore scientifico dei contenuti informativi in tema di vaccinazione sono garantiti dal coordinamento delle attività da parte di un Comitato Tecnico Scientifico, composto da esperti del settore attivi sul territorio (una Pediatra, un Medico di Medicina Generale, una Assistente Sanitaria, il Direttore di un Servizio di Igiene e Sanità Pubblica,) ed in ambito accademico (Professori in Igiene dell’ Università di Torino), il tutto arricchito dalla preziosa collaborazione della Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva dell’Università di Torino.

Il sito web è strutturato in sezioni relative ad argomenti di interesse regionale e nazionale. Le sezioni dedicate alle Politiche regionali per la prevenzione contengono informazioni esaustive sull’offerta vaccinale regionale, e le relative coperture vaccinali in Piemonte; una intera area del portale – comune a tutti i siti regionali collegati al portale “VaccinarSì” – è dedicata alla divulgazione di contenuti in merito alle malattie prevenibili tramite vaccinazione e alla lotta alla disinformazione in ambito vaccinale. La sezione “in evidenza” contiene news ed eventi di interesse regionale in ambito vaccinale, mentre la sezione “info utili” elenca gli ambulatori vaccinali delle ASL Piemontesi, con orari e recapiti telefonici di riferimento. Infine, una specifica area del sito permette agli operatori sanitari del Piemonte di inviare segnalazioni o suggerimenti finalizzati al miglioramento dei servizi vaccinali regionali.

“La recente pandemia da SARS-CoV-2 ha dimostrato come il tema dell’esitazione vaccinale sia centrale nel dibattito pubblico italiano e regionale” afferma la Prof.ssa Carla Maria Zotti, Professore Ordinario di Igiene e Direttrice del Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche dell’Università di Torino, nonché membro del Comitato Tecnico Scientifico del sito vaccinarsinpiemonte.org “i vaccini rappresentano una scoperta rivoluzionaria, che ha portato alla riduzione di incidenza e mortalità di numerose malattie infettive. La conseguenza di questo fenomeno è però una minore percezione del rischio da parte della popolazione, con un contemporaneo aumento della diffusione di notizie prive di qualsiasi fondamento scientifico sulla efficacia e sicurezza delle vaccinazioni.”

Riprende il tema la Prof.ssa Roberta Siliquini, Professore Ordinario in Igiene all’Università di Torino, già Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, e membro del Comitato Tecnico Scientifico: “La comunicazione ha sempre avuto un ruolo fondamentale nell’accettazione delle pratiche vaccinali. Le strategie comunicative si sono radicalmente modificate negli ultimi anni, per la possibilità offerta da internet e dai dispositivi mobili di fruire di una notevole mole di dati e fonti in tempo reale. L’aumento della quantità di informazioni non ha però coinciso con un aumento della qualità delle stesse. Una delle principali criticità è costituita dai siti anti-vaccinazioni che, attraverso argomentazioni pseudo-scientifiche, catturano l’attenzione di persone non necessariamente contrarie alle vaccinazioni. Diventa necessario, pertanto, offrire una corretta e approfondita informazione, rivolta sia alla cittadinanza che agli operatori sanitari”.

Centrale per l’implementazione del portale è stato il contributo della Fondazione di Compagnia di San Paolo. “Il sostegno alla realizzazione del sito www.vaccinarsinpiemonte.org rientra nella strategia pluriennale della Fondazione Compagnia di San Paolo relativa alla valorizzazione della prevenzione, quale fattore capace di favorire il benessere lungo tutto il ciclo di vita e una migliore sostenibilità del sistema sanitario” dichiara Alberto Anfossi, Segretario Generale della Fondazione Compagnia di San Paolo “Il progetto, infatti, oltre ad analizzare la realtà piemontese in termini di vaccinazioni, prevede la realizzazione di interventi di promozione della salute e di educazione sanitaria rivolti alla popolazione della Regione Piemonte, aventi come obiettivo l’incremento della capacità di riconoscere le informazioni corrette, in quanto autorevoli e supportate da dati scientifici, in merito alle vaccinazioni”.

fonte news: Università di Torino