L’animale che perde tutto il corpo (tranne la testa) per liberarsi dei parassiti

0
178

Casi di animali che si “autorecidono” una parte del corpo, nella maggior parte dei casi la coda o le zampe, per scampare, ad esempio, ad un predatore non sono rari. L’esempio più famoso è quello delle lucertole che perdono la coda ma sono diversi altri anfibi nonché artropodi e gasteropodi che attuano questa tattica. Nella maggior dei casi si tratta di un metodo per scampare ad un predatore oppure ad un parassita che ha attaccato una parte o un’appendice del corpo. Tuttavia quello che mettono in atto le lumache di mare delle specie Elysia marginata e Elysia atroviridis va ben oltre.

L’articolo completo su notiziescientifiche.it