I ricercatori identificano un nuovo biomarcatore per il COVID-19 grave

0
309

Durante la pandemia, è diventato sempre più evidente che le persone con malattie cardiovascolari e obesità corrono un rischio molto più elevato di sviluppare una malattia COVID-19 molto grave, persino fatale. I ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia hanno identificato alcuni processi metabolici che SARS-CoV-2 utilizza per attaccare il tessuto polmonare. I risultati, pubblicati su Molecular & Cellular Proteomics , potrebbero un giorno essere usati per trattare il COVID-19 e potenzialmente per altri virus come il virus della febbre emorragica di Crimea-Congo e l’HIV-1.

L’articolo completo su www.news-medical.net