Trovato il tallone d’Achille di tutte le varianti Covid: “Bersaglio ideale per vaccini e farmaci

0
246

Una piccola porzione proteica “altamente conservata” in molti coronavirus, comprese le varianti di Sars-Cov-2 attualmente in circolazione, potrebbe avere grandi implicazioni per lo sviluppo di nuove terapie anti-Covid.  A suggerirla come bersaglio ideale per trattamenti e vaccini è un team di ricerca della Penn State, un’università pubblica della Pennsylvania con sede a State College, negli Stati Uniti, in uno studio pubblicato sulla rivista Nanoscale. I ricercatori sono stati i primi a caratterizzare una proteina di Sars-Cov-2 a basso peso molecolare, chiamata proteina nucleocapsidica (N) o del nucleocapside, la cui struttura completa ha mostrato profonde analogie in tutti i coronavirus pandemici correlati alla Sars, nonché i primi ad osservare in che modo gli anticorpi dei pazienti Covid-19 interagiscono con questa proteina.

L’articolo completo su scienze.fanpage.it