La prima mutazione in utero del virus SarsCoV2

0
213

E’ stato riportato in Svezia il primo caso di mutazione del virus SarsCoV2 in un neonato contagiato in utero. Lo segnala l’università svedese di Malmo sul British Journal of Obstetrics and Gynaecology.

La madre era stata ricoverata in ospedale per un sospetto di Covid-19, dopo aver riportato forti dolori addominali. I medici hanno notato che il feto aveva un battito cardiaco molto basso, probabile indice di un basso apporto di ossigeno. Di qui la decisione di procedere ad un parto cesareo d’emergenza.

L’articolo completo su www.ansa.it