Salute Quello che sappiamo finora sulla variante sudafricana di covid e i vaccini

0
242

La notizia della ridotta efficacia del vaccino di Oxford e AstraZeneca contro la variante sudafricana di coronavirus è arrivata come una doccia fredda, sebbene non del tutto inaspettata. In un piccolo trial condotto in Sudafrica su 2000 volontari giovani, con età media di 31 anni, il vaccino ha dimostrato un’efficacia inferiore al 25% (attorno al 10% secondo quanto riferito dal Guardian) contro le forme lievi e moderate di covid dovute a questa variante. La speranza è che protegga comunque da ricoveri e decessi – nessuno tra i vaccinati o nel gruppo del placebo ha accusato forme gravi della malattia – ma i numeri ancora ridotti e la giovane età dei partecipanti non hanno permesso di arrivare a conclusioni certe su questo secondo aspetto.

L’articolo completo su www.focus.it