Un paziente immunosoppresso ha sviluppato mutazioni dopo la terapia con il plasma

0
228

AGI – Il trattamento con plasma convalescente ha coinciso con l’emergere di diverse varianti di SARS-CoV-2 in un individuo immunosoppresso: lo hanno scoperto alcuni ricercatori guidati da Ravindra Gupta del Cambridge Institute of Therapy Immunology & Infectious Disease, Cambridge (UK) che in un articolo pubblicato su Nature riportano il caso di un paziente maschio immunocompromesso sulla settantina con SARS-CoV-2, che aveva precedentemente ricevuto chemioterapia per linfoma.

L’articolo completo su www.agi.it