Malattie neurologiche, IIT alla guida di un consorzio internazionale per lo studio del cervello

0
160

Genova– Alcuni disturbi e malattie cerebrali, come il morbo di Alzheimer, il dolore cronico, la depressione, la dipendenza da sostanze e la schizofrenia, hanno origine da alterazioni che possono verificarsi nelle regioni profonde della materia grigia. Un consorzio di ricerca europeo, guidato dall’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia, svilupperà nuove tecnologie che sfruttano le proprietà della luce per accedere a quelle regioni e rivelare le disfunzioni molecolari e cellulari alla base dell’alterazione.

L’articolo completo su www.insalutenews.it