Il Piemonte si candida per la gestione “fredda” dei vaccini anti-Covid

0
249

Nello stoccaggio a livello nazionale dei futuri vaccini per il Covid-19 il Piemonte mette in campo le storiche competenze del “distretto del freddo” di Casale Monferrato.

“Stiamo lavorando a un documento – ha annunciato il presidente della Regione Alberto Cirio nel corso di una videoconferenza stampa – con cui candidiamo il territorio ad assumere un ruolo da protagonista per la conservazione e il trasporto della prima fornitura dei vaccini della Pzifer e poi di quelle successive e che vogliamo trasmettere entro fine mese al commissario Arcuri. Quando si parla della necessità di conservare ogni dose a -75° o -20° e spostarla dove serve in borse speciali occorrono passaggi che vanno organizzati attentamente, e noi vogliamo dimostrarci preparati”.

L’articolo completo su www.regione.piemonte.it