Covid, la svolta del Piemonte: “Tamponi rapidi per tutti e freno ai ricoveri”

0
236

TORINO. Un lungo vertice in Regione, tre decisioni. Prima: il tampone rapido sostituirà in quasi tutti i casi quello classico molecolare, che però andrà comunque fatto se il primo darà esito positivo. Seconda: triage più stringente, da parte del personale del 118, per evitare che tutti i pazienti vengano portati in pronto soccorso. Terza: i cittadini che si presentano direttamente in pronto soccorso, senza passare dal 118, non saranno automaticamente ricoverati: ci sarà una attenta valutazione dei sintomi, se la situazione lo permetterà saranno affidati ai medici delle «Usca», le Unità speciali di continuità assistenziale, per essere seguiti a domicilio. 

L’articolo completo su www.lastampa.it