‘Luce’ a scuola per bruciare il Covid

0
296

La luce per sanificare l’aria e combattere il Coronavirus. Un bruciatore che al posto del fuoco usa la luce per creare particelle che rendono inattivi virus, batteri e agenti inquinanti. Si può riassumere così il funzionamento dei dispositivi per la purificazione dell’aria che sfruttano l’innovativo processo di fotocatalisi, pannelli che utilizzano la tecnologia WIVActive e che sono stati installati per la prima volta in una scuola italiana come ulteriore strumento di difesa contro la diffusione del Covid-19. 

L’articolo completo su www.ansa.it