Avvistata un’altra balenottera mutilata nel ponente della Liguria. L’allarme dell’Istituto Tethys: 143 i grandi cetacei feriti solo nel Santuario Pelagos

0
335

Dopo il caso di “Codamozza” (di cui non si hanno più notizie di avvistamenti), il Santuario dei Cetacei porta a galla un’altra storia triste, quella di “Mezzacoda”, un’altra balenottera gravemente mutilata, con una parte della coda mancante.

L’animale è stato avvistato nei giorni scorsi dai ricercatori dell’Istituto Tethys nelle acque di fronte ad Arma di Taggia (Imperia). I segni di stress sono inequivocabili per gli esperti: manca il lobo destro della coda e del sinistro resta solo una striscia. Un taglio netto e profondo sul peduncolo caudale, dopo la pinna dorsale, fa pensare ad una ferita causata dalla chiglia di una nave. Avvistata a circa un miglio dalla costa, la balenottera (Balaenoptera physalus) appariva magra e nuotava lentamente.

L’articolo completo su www.ligurianautica.com