Radioterapia per bloccare le aritmie cardiache. Messa a punto innovativa tecnica non invasiva alle Molinette

0
320

Torino, 12 agosto 2020 – L’inedita accoppiata cardiologi-radioterapisti blocca le aritmie cardiache senza entrare nel cuore. All’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino è stata messa a punto una innovativa tecnica per curare il circuito elettrico alla base delle aritmie ventricolari maligne in maniera non invasiva, dall’esterno, grazie alla radioterapia. Il primo caso sperimentato con successo è stato un paziente di 73 anni, grazie alle equipe universitarie di Cardiologia (diretta dal professor Gaetano Maria De Ferrari) e di Radioterapia (diretta dal professor Umberto Ricardi).

L’articolo completo su www.insalutenews.it