La Regione vara regole più rigide per l’ingresso o rientro in Piemonte dall’estero

0
335

Comunicazione obbligatoria per chi transita o arriva da Paesi a rischio e 14 giorni di isolamento fiduciario. Tampone e autocertificazione per chi lavora in sanità e servizi di assistenza alla persona. La Giunta regionale ha approvato questa mattina le indicazioni operative per chi arriva o rientra in Piemonte dall’estero: “Rispetto alle disposizioni nazionali, il Piemonte ha voluto introdurre due irrobustimenti che riguardano in particolare gli operatori della sanità e dei servizi socio-sanitari e assistenziali”

L’articolo completo su www.lineaitaliapiemonte.it