Il Piemonte si prepara all’eventuale seconda ondata: vaccini antinfluenzali anticipati per evitare sintomi sovrapponibili al Covid

0
300
Personale medico dell'ospedale San Paolo di Milano effettua un tampone ad un paziente affetto da Covid19 e dimesso. L'esame viene effettuato all'esterno del nosocomio direttamente dall'auto paziente. Milano 29 Aprile 2020. ANSA / MATTEO BAZZI

La Regione punta anche ad un miglioramento della capacità di prelievo e di analisi dei tamponi e test sierologici, a interventi sulla gestione delle risorse umane, dotazione Dpi e capacità di laboratorio per le analisi, maggiore capacità di tracciare i contatti e gestire i focolai.

L’articolo completo su www.lavocedialba.it