Piemonte e Conoe firmano protocollo per la raccolta degli oli esausti

0
273

La Regione Piemonte ha sottoscritto questo pomeriggio (venerdì 5 giugno 2020, ndr) un protocollo con il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli esausti (Conoe) per avvivare su tutto il Piemonte una campagna di comunicazione sul recupero differenziato di questo materiale. «Fino ad oggi – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati – è stata sottovalutata la possibilità di recuperare gli oli da vegetali esausti domestici per farli diventare una risorsa come ad esempio il biodiesel che porterebbe un risparmio di 192 milioni sulle importazioni di petrolio a livello nazionale e 92 milioni sulla bolletta energetica».

L’articolo completo su www.ecodallecitta.it