Paziente in condizioni disperate salvato con l’ossigeno-ozono terapia

0
338
Ospedale Mauriziano di Torino.

Torino – Nei giorni scorsi all’ospedale Mauriziano di Torino è stato salvato con la terapia dell’ossigeno-ozono un uomo di 76 anni affetto da Covid-19, quando le sue condizioni erano ormai considerate disperate. Il 76enne è guarito ed è tornato a casa.

Al 76enne a fine marzo, dopo giorni di febbre, inizia a mancargli il fiato. Poi corsa al Pronto soccorso e la diagnosi: insufficienza respiratoria acuta in polmonite bilaterale da SARS CoV-2.

 

L’articolo completo su torinotoday.it